RSS

Dandy Pub

C’era il tempo delle mele 
e prima di Paolo e Francesca, 
il tempo dei romantici 
e quello dei vampiri, 

ed erano i tempi 
che le storie d’amore 
seguivano un copione 
invariato da una vita 

e si diceva “Che noia” 
e si diceva “Facciamola finita…” 

Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
n’è più la stes sa 
Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
ha cambiato ses sa. 

C’era il tempo della chiesa 
e il tempo delle streghe 
poi vennero le femministe 
e il tempo di Pannella 

ed erano tempi duri 
dove ci si batteva per i diritti 
e si buttavano i copioni 
si uccidevano i registi 

“Stasera si recita a soggetto, 
stasera cantiamo un nuovo motivetto”: 

Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
n’è più la stes sa 
Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
ha cambiato sessa. 

C’era il tempo delle mele 
e prima di Lancillotto e Ginevra, 
ora è tempo che un etero ragazzo 
si contempli a vita il mazzo 

e lo consoli con parole dolci 
e lo lusinghi con attenzioni 
come “Il vecchio” di Guccini 
raccontandogli di tempi migliori. 

“Ora siamo fuori moda 
nascondiamoci dall’arrivo della ronda 

(Parlato: -Ma che ronda è?-. 
-La ronda del piacere!!- 
-Ah bè…-) 

Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
n’è più la stes sa 
Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
ha cambiato sessa. 

Voglio tornare al tempo delle donne, 
di Francesco Nuti in “Donne con le gonne”… 
Ma non si può… 

Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
n’è più la stes sa 
Dan dy Pub 
la mia ragaz za 
Dan dy Pub 
ha cambiato sessa

(707)

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>